23.3 C
Rome
martedì, Luglio 23, 2024
HomeVOCI DAL MONDOMonitoraggio prezzi alimentari: Protocollo MIMIT e Ministero Interno

Monitoraggio prezzi alimentari: Protocollo MIMIT e Ministero Interno

Date:

Verranno istituti Osservatori speciali presso le Prefetture. Il progetto si avvarrà della collaborazione di Unioncamere e delle Associazioni dei consumatori

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy e il Ministero dell’Interno, con la partecipazione di Unioncamere, hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa con l’obiettivo di avviare un progetto di monitoraggio sperimentale dei prezzi al consumo di alcuni prodotti alimentari e agroalimentari, commercializzati nei principali mercati al dettaglio nei Comuni capoluogo di Regione e di Provincia autonoma. 

L’iniziativa favorirà un monitoraggio più efficace e capillare delle dinamiche dei prezzi dei prodotti che hanno maggiore impatto sui consumi delle famiglie. La sperimentazione si aggiunge alle attività a difesa del potere di acquisto che il MIMIT, attraverso l’azione del Garante per la sorveglianza dei prezzi, ha attivato con il progetto di monitoraggio di filiera che, ad oggi, conta sulle informazioni statistiche provenienti mensilmente dai mercati all’origine (fonte ISMEA), all’ingrosso (fonte BMTI- CCIAA) e al consumo (fonte ISTAT). 

L’attuazione del Protocollo – che coinvolge per il MIMIT l’Unità di missione a supporto del Garante per la sorveglianza dei prezzi, la Direzione generale consumatori e mercato, la Direzione per i servizi territoriali con gli ispettorati territoriali (Casa del Made in Italy) competenti per territorio, prevede l’istituzione presso le Prefetture Capoluogo di regione e i Commissariati del Governo per le province di Trento e Bolzano di “Osservatori speciali” che si avvarranno, per la loro attività, anche della collaborazione sul territorio delle Associazioni dei consumatori che concorreranno a rilevare nei mercati le informazioni e i dati di prezzo. 

Inoltre, le Prefetture e i Commissariati del Governo di Trento e Bolzano concorreranno, assieme alle amministrazioni coinvolte, ad individuare, con dettagliate “note operative”, i prodotti, i tempi e le modalità di raccolta dei dati in modo da restituire maggiore affidabilità alle rilevazioni condotte.

Il sistema camerale, per il tramite di Unioncamere, fornirà il proprio supporto tecnico e la propria esperienza analitica nel monitoraggio.

Condividi

Articoli Correlati

Processione Mariana a Mare: Un Viaggio di Fede dalla Costa di Fiumicino a Montalto di Castro

Sabato 27 luglio si terrà un evento straordinario per celebrare l’Anno Mariano della diocesi di Porto-Santa Rufina in collaborazione con la diocesi sorella di Civitavecchia-Tarquinia. Una processione mariana a mare partirà da Fiumicino e risalirà la costa fino a Montalto di Castro, toccando vari punti di interesse lungo il percorso

D’Antò: “Denuncia dell’Associazione Amici del Mercato comprensibile ma la causa è stata risolta da questa amministrazione”

In merito alla denuncia riportata dagli organi di stampa da parte dell'associazione "Amici del Mercato", l'Amministrazione Comunale desidera fornire alcuni chiarimenti: la denuncia riguarda il ritardo nella sottoscrizione dei contratti relativi ai box affidati tramite una procedura pubblica. Questa situazione è stata portata all'attenzione dell'Amministrazione

Incontro di una Delegazione DEMOS con il Sindaco Marco Piendibene

Ieri una Delegazione del gruppo DEMOS di Civitavecchia accompagnata dal segretario nazionale Paolo Ciani e da Fabio Gui ( Direzione Nazionale ) è stata ricevuta dal Sindaco Marco Piendibene . Durante l’incontro il Sindaco ha ribadito l’importanza del contributo di DEMOS che , attraverso il suo programma

MSC Crociere ha pensato ad escursioni esclusive solo per gli ospiti dell’MSC Yacht Club

MSC Crociere, per la prima volta, ha pensato di offrire agli ospiti dell’MSC Yacht Club una selezione di escursioni esclusive, per impreziosire ancora di più l’esperienza del viaggio

Creati per amare: un campo scuola interdiocesano per esplorare l’affettività come dono di Dio

Si è concluso ieri a Caprarola il campo scuola interdiocesano organizzato dall’Azione Cattolica delle diocesi di Civitavecchia-Tarquinia e di Porto-Santa Rufina. Il tema di quest’anno, «Creati per amare», ha offerto ai ragazzi un’opportunità preziosa per riflettere sull’affettività come dimensione
spot_imgspot_img

Verranno istituti Osservatori speciali presso le Prefetture. Il progetto si avvarrà della collaborazione di Unioncamere e delle Associazioni dei consumatori

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy e il Ministero dell’Interno, con la partecipazione di Unioncamere, hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa con l’obiettivo di avviare un progetto di monitoraggio sperimentale dei prezzi al consumo di alcuni prodotti alimentari e agroalimentari, commercializzati nei principali mercati al dettaglio nei Comuni capoluogo di Regione e di Provincia autonoma. 

L’iniziativa favorirà un monitoraggio più efficace e capillare delle dinamiche dei prezzi dei prodotti che hanno maggiore impatto sui consumi delle famiglie. La sperimentazione si aggiunge alle attività a difesa del potere di acquisto che il MIMIT, attraverso l’azione del Garante per la sorveglianza dei prezzi, ha attivato con il progetto di monitoraggio di filiera che, ad oggi, conta sulle informazioni statistiche provenienti mensilmente dai mercati all’origine (fonte ISMEA), all’ingrosso (fonte BMTI- CCIAA) e al consumo (fonte ISTAT). 

L’attuazione del Protocollo – che coinvolge per il MIMIT l’Unità di missione a supporto del Garante per la sorveglianza dei prezzi, la Direzione generale consumatori e mercato, la Direzione per i servizi territoriali con gli ispettorati territoriali (Casa del Made in Italy) competenti per territorio, prevede l’istituzione presso le Prefetture Capoluogo di regione e i Commissariati del Governo per le province di Trento e Bolzano di “Osservatori speciali” che si avvarranno, per la loro attività, anche della collaborazione sul territorio delle Associazioni dei consumatori che concorreranno a rilevare nei mercati le informazioni e i dati di prezzo. 

Inoltre, le Prefetture e i Commissariati del Governo di Trento e Bolzano concorreranno, assieme alle amministrazioni coinvolte, ad individuare, con dettagliate “note operative”, i prodotti, i tempi e le modalità di raccolta dei dati in modo da restituire maggiore affidabilità alle rilevazioni condotte.

Il sistema camerale, per il tramite di Unioncamere, fornirà il proprio supporto tecnico e la propria esperienza analitica nel monitoraggio.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui