22.4 C
Rome
martedì, Luglio 23, 2024
HomeVOCI DAL MONDOOperazioni di Soccorso e Trasporto Sanitario dell'82° Centro SAR in Sicilia

Operazioni di Soccorso e Trasporto Sanitario dell’82° Centro SAR in Sicilia

Date:

Si è conclusa poco prima delle 17 di oggi una missione congiunta tra personale dell’82° Centro SAR (Search & Rescue) dell’Aeronautica Militare, di base a Trapani, e i tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della regione Sicilia (Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano – SASS), per il recupero, sull’isola di Marettimo (Egadi), di un uomo di sessant’anni traumatizzato per una caduta.

L’incidente è avvenuto nella zona impervia di punta Troìa, dove si è reso necessario l’intervento dell’Aeronautica Militare su attivazione del SASS. Il Rescue Coordination Centre del Comando Operazioni Aerospaziali (COA) di Poggio Renatico ha quindi attivato l’equipaggio in prontezza dall’allarme dell’82° Centro SAR del 15° Stormo, di stanza presso l’aeroporto di Trapani. Intorno alle ore 16, l’HH-139B è decollato con a bordo un tecnico del SASS e l’aerosoccorritore dell’Aeronautica Militare, raggiungendo la zona delle operazioni dove il team è stato rilasciato per soccorrere in poco tempo l’uomo, impossibilitato a camminare.

Una volta immobilizzato e stabilizzato, l’infortunato è stato issato col verricello a bordo dell’elicottero, per poi essere trasportato presso il presidio ospedaliero Sant’Antonio Abate di Trapani, dov’è stato affidato al personale sanitario per le cure necessarie. Nell’arco di un’ora, quindi, elicottero ed equipaggio dell’Aeronautica Militare sono tornati disponibili per il pronto impiego in caso di necessità.

Il 15° Stormo garantisce, 24 ore su 24, ogni singolo giorno dell’anno, la ricerca e il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di pazienti in imminente pericolo di vita e il soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche complesse, sia di giorno sia di notte. Dalla sua costituzione a oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato migliaia di persone in pericolo di vita. Dal 15° Stormo di Cervia, oltre l’82° Centro SAR di Trapani, dipendono, dislocati su tutto il territorio nazionale, anche l’80° Centro SAR di Decimomannu (Cagliari), l’85° Centro SAR di Pratica di Mare, l’84° Centro SAR di Gioia del Colle (Bari) e l’83° Gruppo SAR, sito proprio su Cervia.

I Reparti di volo dell’Aeronautica Militare sono in grado di assicurare il trasporto di pazienti, organi, equipe mediche e ambulanze, anche in condizioni meteorologiche complesse. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate, per questo genere di interventi, oltre che dagli elicotteri del 15° Stormo di Cervia, dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

Condividi

Articoli Correlati

D’Antò: “Denuncia dell’Associazione Amici del Mercato comprensibile ma la causa è stata risolta da questa amministrazione”

In merito alla denuncia riportata dagli organi di stampa da parte dell'associazione "Amici del Mercato", l'Amministrazione Comunale desidera fornire alcuni chiarimenti: la denuncia riguarda il ritardo nella sottoscrizione dei contratti relativi ai box affidati tramite una procedura pubblica. Questa situazione è stata portata all'attenzione dell'Amministrazione

Incontro di una Delegazione DEMOS con il Sindaco Marco Piendibene

Ieri una Delegazione del gruppo DEMOS di Civitavecchia accompagnata dal segretario nazionale Paolo Ciani e da Fabio Gui ( Direzione Nazionale ) è stata ricevuta dal Sindaco Marco Piendibene . Durante l’incontro il Sindaco ha ribadito l’importanza del contributo di DEMOS che , attraverso il suo programma

MSC Crociere ha pensato ad escursioni esclusive solo per gli ospiti dell’MSC Yacht Club

MSC Crociere, per la prima volta, ha pensato di offrire agli ospiti dell’MSC Yacht Club una selezione di escursioni esclusive, per impreziosire ancora di più l’esperienza del viaggio

Creati per amare: un campo scuola interdiocesano per esplorare l’affettività come dono di Dio

Si è concluso ieri a Caprarola il campo scuola interdiocesano organizzato dall’Azione Cattolica delle diocesi di Civitavecchia-Tarquinia e di Porto-Santa Rufina. Il tema di quest’anno, «Creati per amare», ha offerto ai ragazzi un’opportunità preziosa per riflettere sull’affettività come dimensione

Santa Severa si rinnova: Al Via un’Ampia Operazione di Pulizia Generale

Al via un’ampia operazione di pulizia generale che interesserà tutta la località. È quanto è stato deciso lunedì mattina durante un importante incontro convocato dal sindaco Pietro Tidei con i responsabili della Santa Marinella Servizi e Lucci della Gesam. Presenti anche l’ingegnere Giuseppe Di Bennardo
spot_imgspot_img

Si è conclusa poco prima delle 17 di oggi una missione congiunta tra personale dell’82° Centro SAR (Search & Rescue) dell’Aeronautica Militare, di base a Trapani, e i tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della regione Sicilia (Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano – SASS), per il recupero, sull’isola di Marettimo (Egadi), di un uomo di sessant’anni traumatizzato per una caduta.

L’incidente è avvenuto nella zona impervia di punta Troìa, dove si è reso necessario l’intervento dell’Aeronautica Militare su attivazione del SASS. Il Rescue Coordination Centre del Comando Operazioni Aerospaziali (COA) di Poggio Renatico ha quindi attivato l’equipaggio in prontezza dall’allarme dell’82° Centro SAR del 15° Stormo, di stanza presso l’aeroporto di Trapani. Intorno alle ore 16, l’HH-139B è decollato con a bordo un tecnico del SASS e l’aerosoccorritore dell’Aeronautica Militare, raggiungendo la zona delle operazioni dove il team è stato rilasciato per soccorrere in poco tempo l’uomo, impossibilitato a camminare.

Una volta immobilizzato e stabilizzato, l’infortunato è stato issato col verricello a bordo dell’elicottero, per poi essere trasportato presso il presidio ospedaliero Sant’Antonio Abate di Trapani, dov’è stato affidato al personale sanitario per le cure necessarie. Nell’arco di un’ora, quindi, elicottero ed equipaggio dell’Aeronautica Militare sono tornati disponibili per il pronto impiego in caso di necessità.

Il 15° Stormo garantisce, 24 ore su 24, ogni singolo giorno dell’anno, la ricerca e il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di pazienti in imminente pericolo di vita e il soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche complesse, sia di giorno sia di notte. Dalla sua costituzione a oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato migliaia di persone in pericolo di vita. Dal 15° Stormo di Cervia, oltre l’82° Centro SAR di Trapani, dipendono, dislocati su tutto il territorio nazionale, anche l’80° Centro SAR di Decimomannu (Cagliari), l’85° Centro SAR di Pratica di Mare, l’84° Centro SAR di Gioia del Colle (Bari) e l’83° Gruppo SAR, sito proprio su Cervia.

I Reparti di volo dell’Aeronautica Militare sono in grado di assicurare il trasporto di pazienti, organi, equipe mediche e ambulanze, anche in condizioni meteorologiche complesse. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate, per questo genere di interventi, oltre che dagli elicotteri del 15° Stormo di Cervia, dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui