22.4 C
Rome
martedì, Luglio 23, 2024
HomeCIVITAVECCHIAM5S, Civitavecchia Popolare e Lista D’Antò: “È il momento dell'impegno. Non possiamo...

M5S, Civitavecchia Popolare e Lista D’Antò: “È il momento dell’impegno. Non possiamo aspettare altri cinque anni per Civitavecchia ”

Date:


Civitavecchia sta attraversando un momento storico difficile e, mai come ora, avrebbe avuto bisogno di un’amministrazione forte e coesa come sarebbe stata la nostra, capace di guidare la città con un progetto serio e dettagliato. Abbiamo lavorato duramente, ascoltando e studiando a fondo, per proporre una visione che potesse davvero fare la differenza. Migliaia di persone hanno riposto la loro fiducia in questo progetto, ma purtroppo non abbastanza da permetterci di prendere il timone di questa meravigliosa città.

Coloro che ci hanno sostenuto lo hanno fatto perché credono in noi, nelle nostre idee e nella nostra determinazione. Per rispetto verso questi cittadini, non possiamo arrenderci ora. Non possiamo accettare che la città venga consegnata per altri cinque anni a chi ha dimostrato di non essere all’altezza, di mettere gli interessi personali al di sopra di quelli della collettività, di non avere remore a sfruttare le difficoltà delle famiglie e la precarietà dei lavoratori per ottenere qualche voto in più. Non possiamo lasciare la città nelle mani di personaggi come Grasso, che da sempre (basti ricordare la vicenda ecoballe o il biodigestore), ed ancor di più in campagna elettorale, ha dimostrato di non riuscire a pensare al bene comune, anteponendovi sempre gli interessi di parte e perdendo pezzi in tempi record. 

In questo momento critico, riteniamo doveroso fare un ulteriore sforzo, mettendo da parte quello che divide per guardare a quello che accomuna. Per questo motivo, in questa fase di ballottaggio, riteniamo di dover lavorare per limare le divergenze che ci dividono dal centro sinistra e creare un fronte comune contro questa destra che rischia di fare danni irreversibili al nostro territorio.

Ci rendiamo perciò disponibili, con la nostra coalizione compatta, ad un apparentamento formale basato su punti che possano guidarci nel dare una prospettiva a Civitavecchia, nel risolvere le urgenti criticità che la nostra città sta vivendo e ci permetta di mettere in campo una formazione in grado di raccogliere i consensi necessari per vincere questo ballottaggio.
Non potremo protestare o manifestare contro le ingiustizie in futuro, sapendo di aver avuto la possibilità di evitarle e di non averci almeno provato. Questo sarebbe veramente incoerente.
Solo così possiamo fare la differenza e costruire un futuro migliore per Civitavecchia fin da subito. 
Tra cinque anni sarà troppo tardi.

Condividi

Articoli Correlati

D’Antò: “Denuncia dell’Associazione Amici del Mercato comprensibile ma la causa è stata risolta da questa amministrazione”

In merito alla denuncia riportata dagli organi di stampa da parte dell'associazione "Amici del Mercato", l'Amministrazione Comunale desidera fornire alcuni chiarimenti: la denuncia riguarda il ritardo nella sottoscrizione dei contratti relativi ai box affidati tramite una procedura pubblica. Questa situazione è stata portata all'attenzione dell'Amministrazione

Incontro di una Delegazione DEMOS con il Sindaco Marco Piendibene

Ieri una Delegazione del gruppo DEMOS di Civitavecchia accompagnata dal segretario nazionale Paolo Ciani e da Fabio Gui ( Direzione Nazionale ) è stata ricevuta dal Sindaco Marco Piendibene . Durante l’incontro il Sindaco ha ribadito l’importanza del contributo di DEMOS che , attraverso il suo programma

MSC Crociere ha pensato ad escursioni esclusive solo per gli ospiti dell’MSC Yacht Club

MSC Crociere, per la prima volta, ha pensato di offrire agli ospiti dell’MSC Yacht Club una selezione di escursioni esclusive, per impreziosire ancora di più l’esperienza del viaggio

Creati per amare: un campo scuola interdiocesano per esplorare l’affettività come dono di Dio

Si è concluso ieri a Caprarola il campo scuola interdiocesano organizzato dall’Azione Cattolica delle diocesi di Civitavecchia-Tarquinia e di Porto-Santa Rufina. Il tema di quest’anno, «Creati per amare», ha offerto ai ragazzi un’opportunità preziosa per riflettere sull’affettività come dimensione

Santa Severa si rinnova: Al Via un’Ampia Operazione di Pulizia Generale

Al via un’ampia operazione di pulizia generale che interesserà tutta la località. È quanto è stato deciso lunedì mattina durante un importante incontro convocato dal sindaco Pietro Tidei con i responsabili della Santa Marinella Servizi e Lucci della Gesam. Presenti anche l’ingegnere Giuseppe Di Bennardo
spot_imgspot_img


Civitavecchia sta attraversando un momento storico difficile e, mai come ora, avrebbe avuto bisogno di un’amministrazione forte e coesa come sarebbe stata la nostra, capace di guidare la città con un progetto serio e dettagliato. Abbiamo lavorato duramente, ascoltando e studiando a fondo, per proporre una visione che potesse davvero fare la differenza. Migliaia di persone hanno riposto la loro fiducia in questo progetto, ma purtroppo non abbastanza da permetterci di prendere il timone di questa meravigliosa città.

Coloro che ci hanno sostenuto lo hanno fatto perché credono in noi, nelle nostre idee e nella nostra determinazione. Per rispetto verso questi cittadini, non possiamo arrenderci ora. Non possiamo accettare che la città venga consegnata per altri cinque anni a chi ha dimostrato di non essere all’altezza, di mettere gli interessi personali al di sopra di quelli della collettività, di non avere remore a sfruttare le difficoltà delle famiglie e la precarietà dei lavoratori per ottenere qualche voto in più. Non possiamo lasciare la città nelle mani di personaggi come Grasso, che da sempre (basti ricordare la vicenda ecoballe o il biodigestore), ed ancor di più in campagna elettorale, ha dimostrato di non riuscire a pensare al bene comune, anteponendovi sempre gli interessi di parte e perdendo pezzi in tempi record. 

In questo momento critico, riteniamo doveroso fare un ulteriore sforzo, mettendo da parte quello che divide per guardare a quello che accomuna. Per questo motivo, in questa fase di ballottaggio, riteniamo di dover lavorare per limare le divergenze che ci dividono dal centro sinistra e creare un fronte comune contro questa destra che rischia di fare danni irreversibili al nostro territorio.

Ci rendiamo perciò disponibili, con la nostra coalizione compatta, ad un apparentamento formale basato su punti che possano guidarci nel dare una prospettiva a Civitavecchia, nel risolvere le urgenti criticità che la nostra città sta vivendo e ci permetta di mettere in campo una formazione in grado di raccogliere i consensi necessari per vincere questo ballottaggio.
Non potremo protestare o manifestare contro le ingiustizie in futuro, sapendo di aver avuto la possibilità di evitarle e di non averci almeno provato. Questo sarebbe veramente incoerente.
Solo così possiamo fare la differenza e costruire un futuro migliore per Civitavecchia fin da subito. 
Tra cinque anni sarà troppo tardi.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui