22.4 C
Rome
martedì, Luglio 23, 2024
HomeCURIARuzza: Sant'Antonio di Padova

Ruzza: Sant’Antonio di Padova

Date:

«L’invito a ogni cristiano è quello di valorizzare i doni dello Spirito Santo che si concretizzano nella storia, quelli che noi chiamiamo carismi. La figura di Antonio, che scelse nella sua vita di seguire la radicalità di Francesco d’Assisi, riassume tutte queste prerogative dello Spirito». Così il vescovo Gianrico Ruzza ha presentato Sant’Antonio di Padova, compatrono della diocesi, che la chiesa celebra oggi.


Il presule ha presieduto la celebrazione eucaristica che si è svolta ieri sera nella rettoria della Santissima Concezione al Ghetto di Civitavecchia. Celebrazioni che si ripeteranno anche nella giornata odierna – alle 7.30, alle 11.30 e alle 18 – con la distribuzione del «pane di Sant’Antonio».


«Proclamare il Vangelo – ha detto il vescovo – vuol dire amare e contagiare nella gioia: è la Parola del Signore che converte, tutto il resto sarà a completamento. Questo lo ha capito il giovane Antonio che, con la preghiera e nel rapporto con Gesù, ha cambiato la sua vita per dedicarla al Signore. Questa è la maturità, la crescita nella sapienza». «Amare i santi – ha concluso monsignor Ruzza – vuol dire amare la sapienza e sceglierla».


Al termine della celebrazione, dopo la distribuzione del Pane di Sant’Antonio, la statua del patrono è stata portata in processione per le vie del centro storico, accompagnata dalla banda musicale «Amilcare Ponchielli».

Condividi

Articoli Correlati

Processione Mariana a Mare: Un Viaggio di Fede dalla Costa di Fiumicino a Montalto di Castro

Sabato 27 luglio si terrà un evento straordinario per celebrare l’Anno Mariano della diocesi di Porto-Santa Rufina in collaborazione con la diocesi sorella di Civitavecchia-Tarquinia. Una processione mariana a mare partirà da Fiumicino e risalirà la costa fino a Montalto di Castro, toccando vari punti di interesse lungo il percorso

D’Antò: “Denuncia dell’Associazione Amici del Mercato comprensibile ma la causa è stata risolta da questa amministrazione”

In merito alla denuncia riportata dagli organi di stampa da parte dell'associazione "Amici del Mercato", l'Amministrazione Comunale desidera fornire alcuni chiarimenti: la denuncia riguarda il ritardo nella sottoscrizione dei contratti relativi ai box affidati tramite una procedura pubblica. Questa situazione è stata portata all'attenzione dell'Amministrazione

Incontro di una Delegazione DEMOS con il Sindaco Marco Piendibene

Ieri una Delegazione del gruppo DEMOS di Civitavecchia accompagnata dal segretario nazionale Paolo Ciani e da Fabio Gui ( Direzione Nazionale ) è stata ricevuta dal Sindaco Marco Piendibene . Durante l’incontro il Sindaco ha ribadito l’importanza del contributo di DEMOS che , attraverso il suo programma

MSC Crociere ha pensato ad escursioni esclusive solo per gli ospiti dell’MSC Yacht Club

MSC Crociere, per la prima volta, ha pensato di offrire agli ospiti dell’MSC Yacht Club una selezione di escursioni esclusive, per impreziosire ancora di più l’esperienza del viaggio

Creati per amare: un campo scuola interdiocesano per esplorare l’affettività come dono di Dio

Si è concluso ieri a Caprarola il campo scuola interdiocesano organizzato dall’Azione Cattolica delle diocesi di Civitavecchia-Tarquinia e di Porto-Santa Rufina. Il tema di quest’anno, «Creati per amare», ha offerto ai ragazzi un’opportunità preziosa per riflettere sull’affettività come dimensione
spot_imgspot_img

«L’invito a ogni cristiano è quello di valorizzare i doni dello Spirito Santo che si concretizzano nella storia, quelli che noi chiamiamo carismi. La figura di Antonio, che scelse nella sua vita di seguire la radicalità di Francesco d’Assisi, riassume tutte queste prerogative dello Spirito». Così il vescovo Gianrico Ruzza ha presentato Sant’Antonio di Padova, compatrono della diocesi, che la chiesa celebra oggi.


Il presule ha presieduto la celebrazione eucaristica che si è svolta ieri sera nella rettoria della Santissima Concezione al Ghetto di Civitavecchia. Celebrazioni che si ripeteranno anche nella giornata odierna – alle 7.30, alle 11.30 e alle 18 – con la distribuzione del «pane di Sant’Antonio».


«Proclamare il Vangelo – ha detto il vescovo – vuol dire amare e contagiare nella gioia: è la Parola del Signore che converte, tutto il resto sarà a completamento. Questo lo ha capito il giovane Antonio che, con la preghiera e nel rapporto con Gesù, ha cambiato la sua vita per dedicarla al Signore. Questa è la maturità, la crescita nella sapienza». «Amare i santi – ha concluso monsignor Ruzza – vuol dire amare la sapienza e sceglierla».


Al termine della celebrazione, dopo la distribuzione del Pane di Sant’Antonio, la statua del patrono è stata portata in processione per le vie del centro storico, accompagnata dalla banda musicale «Amilcare Ponchielli».

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui