27.1 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024
HomeTARQUINIATarquinia: smantellata una piazza di spaccio in zona rurale

Tarquinia: smantellata una piazza di spaccio in zona rurale

Date:

Ennesima operazione antidroga dei Carabinieri Un’efficace operazione della Compagnia di Tuscania che questa volta ha portato all’arresto di due cittadini tunisini irregolari sul territorio nazionale e al sequestro di 10 dosi di cocaina ed eroina ed un bilancino elettronico.

L’operazione è scaturita dall’insolito movimento di mezzi notato dai Carabinieri in un’area rurale a Tarquinia. Insospettiti, i militari hanno deciso di procedere a un controllo più approfondito, appostandosi nella zona.

Dopo un’attenta osservazione, i Carabinieri hanno sorpreso due individui, entrambi cittadini tunisini privi di regolare permesso di soggiorno.

Nel corso delle perquisizioni, i Carabinieri hanno rinvenuto 10 dosi di cocaina ed eroina, già suddivise e pronte per lo spaccio. I due uomini, già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati legati allo spaccio di stupefacenti, sono stati arrestati e tradotti in carcere.

Da inizio aprile questa operazione dei Carabinieri è l’undicesima ad esser condotta dall’Arma nei comuni del litorale, nel corso delle quali sono state tratte in arresto in flagranza di reato ben 15 persone e denunciate a piede libero altre 5, segno della diffusione e della gravità del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree rurali e boschive del litorale (e non solo) e che nel recente passato è stato lo sfondo di violente aggressioni armate, ma che dimostra ancora una volta l’impegno costante delle forze dell’ordine nel contrastare il traffico di droga e nel tutelare la sicurezza dei cittadini.

Condividi

Articoli Correlati

Aggiornamento incendio in Via Attilio Bonucci a Civitavecchia

L’incendio ha avuto origine in un settore del deposito di rifiuti di proprietà della società Porcarelli Gino & co S. R. L. contenente circa 90 metri cubi di rifiuti indifferenziati, all’Interno del quale non erano presenti rifiuti speciali

Vasto incendio in via Attilio Bonucci, zona industriale

Dalle ore 09.00 di questa mattina i Vigili del fuoco di Civitavecchia sono occupati in un vasto incendio in via Attilio Bonucci, zona industriale

Premio Campiello a Civitavecchia,Unindustria, Dionisi: la cultura traino di crescita per il territorio

In platea saranno presenti oltre 300 invitati, rappresentanti del mondo dell’industria, della cultura e delle istituzioni, oltre a tanti appassionati di letteratura, che hanno voluto partecipare a questo straordinario evento

Italia Viva del Lazio aderisce alla manifestazione contro lo sfruttamento e il caporalato dei lavoratori in agricoltura

Italia Viva del Lazio aderisce e parteciperà alla grande manifestazione di piazza contro lo sfruttamento e il caporalato dei lavoratori in agricoltura, dopo la drammatica vicenda della morte di Satnam Singh, che si terrà oggi alle 17 a Latina in Piazza della Libertà

Forno in fiamme all’interno di una abitazione

I Vigili del Fuoco di Civitavecchia alle 12 sono intervenuti in via Vincenzo Cardarelli, per un incendio di un forno all’interno della cucina di una casa. All’arrivo sul posto fumo molto denso
spot_imgspot_img

Ennesima operazione antidroga dei Carabinieri Un’efficace operazione della Compagnia di Tuscania che questa volta ha portato all’arresto di due cittadini tunisini irregolari sul territorio nazionale e al sequestro di 10 dosi di cocaina ed eroina ed un bilancino elettronico.

L’operazione è scaturita dall’insolito movimento di mezzi notato dai Carabinieri in un’area rurale a Tarquinia. Insospettiti, i militari hanno deciso di procedere a un controllo più approfondito, appostandosi nella zona.

Dopo un’attenta osservazione, i Carabinieri hanno sorpreso due individui, entrambi cittadini tunisini privi di regolare permesso di soggiorno.

Nel corso delle perquisizioni, i Carabinieri hanno rinvenuto 10 dosi di cocaina ed eroina, già suddivise e pronte per lo spaccio. I due uomini, già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati legati allo spaccio di stupefacenti, sono stati arrestati e tradotti in carcere.

Da inizio aprile questa operazione dei Carabinieri è l’undicesima ad esser condotta dall’Arma nei comuni del litorale, nel corso delle quali sono state tratte in arresto in flagranza di reato ben 15 persone e denunciate a piede libero altre 5, segno della diffusione e della gravità del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree rurali e boschive del litorale (e non solo) e che nel recente passato è stato lo sfondo di violente aggressioni armate, ma che dimostra ancora una volta l’impegno costante delle forze dell’ordine nel contrastare il traffico di droga e nel tutelare la sicurezza dei cittadini.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui