30.4 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeCIVITAVECCHIALavoratori Minosse: intervento della consigliera Roberta Morbidelli

Lavoratori Minosse: intervento della consigliera Roberta Morbidelli

Date:

Articoli Correlati

Massimiliano Grasso: “Ringrazio i cittadini per questo risultato, da domani si ricomincia a lavorare”

Tutti insieme abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo”. Con grande entusiasmo, al termine dello spoglio del primo turno, Massimiliano Grasso ringrazia i cittadini

Piendibene (centrosinistra): Salute pubblica, welfare e cura dell’ambiente per costruire una città per tutte e tutti

Crediamo che il tema della vivibilità sia centrale e soprattutto in una città come Civitavecchia debba essere oggetto principe del dibattito pubblico e conseguentemente dell'azione amministrativa

Scenari internazionali, performance portuali, analisi dei modelli green e i dati 2023 dei porti italiani

Continua la sinergia tra il mondo della portualità, rappresentato daAssoporti, e quello della ricerca economica rappresentato da SRM(centro studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo), che lanciano unsecondo numero del 2024 

Incedente braccianese claudia

Alle ore 06.15 di questa mattina i Vigili del fuoco di Civitavecchia si sono portati al chilometro 32 della Braccianese Claudia, comune Allumiere per incidente stradale

Ladispoli summer fest 2024

Venerdì 14 giugno 2024 alle ore 17:30 presso Bagni 33, lungomare Regina Elena 33, si terrà la presentazione del Summer Fest 2024 e del cartellone delle manifestazioni estive
spot_imgspot_img

Dichiarazioni di Roberta Morbidelli – Consigliere comunale:

“L’appello dei lavoratori di Minosse non può lasciare indifferenti. Si tratta di persone che portano a casa uno stipendio e che stanno dicendo ad altra voce, con educazione e compostezza ma con tutta l’urgenza che tale circostanza impone, che non sanno se potranno sfamare le loro famiglie tra qualche mese.

Il phase out dal carbone è una operazione complessa, che per portare reali benefici sul territorio non deve lasciare indietro nessuno. È un messaggio che abbiamo cercato, anche insieme alla Regione Lazio, di portare ai massimi livelli con l’unità del territorio tra tutti: forze politiche, organizzazioni sindacali e associazioni datoriali e di categoria.

È arrivato il tempo di inchiodare Enel davanti alle sue responsabilità. Qualcosa che deve essere il nostro Governo a favorire, assicurando un’adeguata e qualificata alternativa a tutti gli occupati del comparto energetico, metalmeccanico, logistico e dei servizi che opera attorno alla centrale di Torre Valdaliga Nord.

Salvaguardare il lavoro, in particolare in un settore come quello energetico nel quale fin troppo questo territorio ha dato in termini di servitù ambientali e di salute, è un impegno di cui tutta la politica locale deve sapersi far carico, senza strumentalizzazioni ma con tutta la serietà che un caso del genere ci obbliga ad avere”.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui