34.2 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024
HomeCIVITAVECCHIAPiendibene: “Mantenere pubblici i sevizi comunali”

Piendibene: “Mantenere pubblici i sevizi comunali”

Date:

Il mantenimento del carattere pubblico dei servizi alla cittadinanza è un tema primario del nostro programma, proposto da sempre e ribadito in questa nuova campagna elettorale. Perché insistere con il carattere pubblico dei servizi, quando il privato “garantirebbe” una maggiore efficienza dei servizi e più rigore nella gestione del personale addetto? Vox populi.

Pubblico non significa automaticamente inefficienza. Esistono esempi virtuosi di partecipate che operano in modo efficiente producendo servizi meno costosi a carico dell’utenza; l’inefficienza la produce l’intromissione della politica nella gestione delle partecipate, dico intromissione, e non indirizzo politico. Quest’ultimo spetta alle figure politiche scelte dagli elettori, ma si deve limitare a questo. La gestione aziendale delle partecipate deve essere libera. Ci sono gli strumenti per valutarla e per correggerla qualora ce ne fosse bisogno.

Per quanto riguarda la nostra città pubblico significa fornire servizi responsabilizzando sia i lavoratori sia i cittadini, che devono sentire anche la nostra società partecipata come un bene di tutti e collaborare correttamente per trasformare questa città in un giardino. Responsabilizzare è più faticoso che sanzionare soltanto, ma anche in questo sta la differenza tra una politica di sinistra e di destra: bisogna avere le idee chiare, educare è una strada in salita, ma dà frutto nel tempo, sanzionare soltanto è una strada più facile, ma diseducativa.

Condividi

Articoli Correlati

Premio Campiello a Civitavecchia,Unindustria, Dionisi: la cultura traino di crescita per il territorio

In platea saranno presenti oltre 300 invitati, rappresentanti del mondo dell’industria, della cultura e delle istituzioni, oltre a tanti appassionati di letteratura, che hanno voluto partecipare a questo straordinario evento

Italia Viva del Lazio aderisce alla manifestazione contro lo sfruttamento e il caporalato dei lavoratori in agricoltura

Italia Viva del Lazio aderisce e parteciperà alla grande manifestazione di piazza contro lo sfruttamento e il caporalato dei lavoratori in agricoltura, dopo la drammatica vicenda della morte di Satnam Singh, che si terrà oggi alle 17 a Latina in Piazza della Libertà

Forno in fiamme all’interno di una abitazione

I Vigili del Fuoco di Civitavecchia alle 12 sono intervenuti in via Vincenzo Cardarelli, per un incendio di un forno all’interno della cucina di una casa. All’arrivo sul posto fumo molto denso

Massimiliano Grasso: “Via Fontanatetta, luogo simbolo di Civitavecchia, verrà intitolata a San Giovanni Paolo II”

San Giovanni Paolo II è stato il papa della gente. Una personalità speciale a cui Civitavecchia è molto legata, vista anche la recente inaugurazione della statua a lui dedicata in ricordo della visita pastorale compiuta il 19 marzo 1987

25 Giugno: interruzione flusso idrico per lavori acea

Acea Ato2 comunica che, al fine di consentire la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria, volti a migliorare l’efficienza del servizio, martedì 25 giugno 2024 sarà necessario effettuare una sospensione del flusso idrico in alcune zone
spot_imgspot_img

Il mantenimento del carattere pubblico dei servizi alla cittadinanza è un tema primario del nostro programma, proposto da sempre e ribadito in questa nuova campagna elettorale. Perché insistere con il carattere pubblico dei servizi, quando il privato “garantirebbe” una maggiore efficienza dei servizi e più rigore nella gestione del personale addetto? Vox populi.

Pubblico non significa automaticamente inefficienza. Esistono esempi virtuosi di partecipate che operano in modo efficiente producendo servizi meno costosi a carico dell’utenza; l’inefficienza la produce l’intromissione della politica nella gestione delle partecipate, dico intromissione, e non indirizzo politico. Quest’ultimo spetta alle figure politiche scelte dagli elettori, ma si deve limitare a questo. La gestione aziendale delle partecipate deve essere libera. Ci sono gli strumenti per valutarla e per correggerla qualora ce ne fosse bisogno.

Per quanto riguarda la nostra città pubblico significa fornire servizi responsabilizzando sia i lavoratori sia i cittadini, che devono sentire anche la nostra società partecipata come un bene di tutti e collaborare correttamente per trasformare questa città in un giardino. Responsabilizzare è più faticoso che sanzionare soltanto, ma anche in questo sta la differenza tra una politica di sinistra e di destra: bisogna avere le idee chiare, educare è una strada in salita, ma dà frutto nel tempo, sanzionare soltanto è una strada più facile, ma diseducativa.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui