21.1 C
Rome
sabato, Giugno 15, 2024
HomeCURIADonne e giovani donne autentiche protagoniste nella missione pastorale

Donne e giovani donne autentiche protagoniste nella missione pastorale

Date:

«Donne e giovani donne autentiche protagoniste nella missione pastorale in una delle diocesi più antiche e prestigiose quanto travagliate e faticose dal punto di vista sociale ed ecclesiale».

È uno dei messaggi che si coglie dagli interventi durante la presentazione del libro di Elisabetta Marini, Presidente di Azione Cattolica di Porto-Santa Rufina, “Apostole in periferia. Storia delle donne e delle giovani di Azione Cattolica nella diocesi di Porto-Santa Rufina”, edito da Editrice AVE.

Il 10 maggio scorso, nell’Aula Magna della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «AUXILIUM», attorno alla tematica hanno dialogato Egildo Spada, storico del territorio, Grazia Loparco, docente di Storia della Chiesa, e Chiara Sancin, giornalista pubblicista e segretario generale dell’Azione cattolica di Roma. L’evento è stato introdotto dai saluti di mons. Gianrico Ruzza, vescovo di Porto-Santa Rufina e Civitavecchia-Tarquinia, e di Piera Ruffinatto, Preside della Facoltà Auxilium.

Una ricerca storica su fonti inedite, quella di Elisabetta Marini, che traccia nello stesso tempo anche aspetti biografici fondamentali per cogliere nel profondo lo slancio missionario di quelle donne dell’agro portuense nell’immediato dopoguerra.

L’operato e la personalità delle protagoniste, figure esemplari di donne cattoliche e modelli di fedeltà valoriale e impegno nel perseguimento dei propri ideali, piccole storie dentro la grande Storia, arriva fino a noi perché le nuove generazioni possano trovare una preziosa fonte d’ispirazione nella costruzione del proprio progetto di vita e di impegno e servizio nella Chiesa e nel mondo.

Condividi

Articoli Correlati

PD: no al porto crocieristico di Fiumicino

Il PD di Civitavecchia ha contribuito all’incontro tenutosi nei giorni scorsi a Fiumicino in merito alla realizzazione di un porto crocieristico nella cittadina laziale; un evento organizzato dal nostro Partito che ha visto la partecipazione

Grasso scrive una lettera ai moderati

Essere moderati oggi è un atto di coerenza verso i principi popolari e liberali su cui è fondato il nostro Paese. In un'epoca in cui sembra prevalere chi urla di più e lancia enunciati vaghi, la moderazione richiede coraggio

Pieno appoggio a Piendibene da DEMOS -Democrazia Solidale

Desideriamo ringraziare tutti i cittadini che ci hanno votato ; abbiamo ottenuto un buon successo che ci incoraggia a proseguire sulla strada del confronto e dell’ascolto. La nostra campagna elettorale non è stata invadente

Galletta appoggerà Piendibene al ballottaggio

In questi giorni seguenti al primo turno di votazioni per le elezioni del nuovo sindaco e relativo consiglio comunale della nostra Civitavecchia sono stata contattata da tantissimi cittadini, molti dei 1810 che hanno creduto nelle nostre visioni e soprattutto nel nostro impegno civico

D’Antò: “anche se la nostra proposta di appartamento non ha avuto finora il riscontro atteso, restiamo convinti della necessità di contrastare questa destra”

Dopo intense discussioni e un sincero tentativo di costruire un fronte comune, contro una destra che riteniamo quanto di più dannoso per la città, la coalizione di centrosinistra non ha ancora deciso (tecnicamente c'è tempo fino a domenica alle 12:00)
spot_imgspot_img

«Donne e giovani donne autentiche protagoniste nella missione pastorale in una delle diocesi più antiche e prestigiose quanto travagliate e faticose dal punto di vista sociale ed ecclesiale».

È uno dei messaggi che si coglie dagli interventi durante la presentazione del libro di Elisabetta Marini, Presidente di Azione Cattolica di Porto-Santa Rufina, “Apostole in periferia. Storia delle donne e delle giovani di Azione Cattolica nella diocesi di Porto-Santa Rufina”, edito da Editrice AVE.

Il 10 maggio scorso, nell’Aula Magna della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «AUXILIUM», attorno alla tematica hanno dialogato Egildo Spada, storico del territorio, Grazia Loparco, docente di Storia della Chiesa, e Chiara Sancin, giornalista pubblicista e segretario generale dell’Azione cattolica di Roma. L’evento è stato introdotto dai saluti di mons. Gianrico Ruzza, vescovo di Porto-Santa Rufina e Civitavecchia-Tarquinia, e di Piera Ruffinatto, Preside della Facoltà Auxilium.

Una ricerca storica su fonti inedite, quella di Elisabetta Marini, che traccia nello stesso tempo anche aspetti biografici fondamentali per cogliere nel profondo lo slancio missionario di quelle donne dell’agro portuense nell’immediato dopoguerra.

L’operato e la personalità delle protagoniste, figure esemplari di donne cattoliche e modelli di fedeltà valoriale e impegno nel perseguimento dei propri ideali, piccole storie dentro la grande Storia, arriva fino a noi perché le nuove generazioni possano trovare una preziosa fonte d’ispirazione nella costruzione del proprio progetto di vita e di impegno e servizio nella Chiesa e nel mondo.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui