27.1 C
Rome
domenica, Giugno 23, 2024
HomeCURIASabato 13 aprile Enrico Giovannini alla Scuola di formazione all’impegno sociale e politico «Custodi...

Sabato 13 aprile Enrico Giovannini alla Scuola di formazione all’impegno sociale e politico «Custodi del futuro»

Date:

Sarà Enrico Giovannini ad intervenire sabato 13 aprile 2024 alla Scuola di formazione all’impegno sociale e politico «Custodi del futuro» promossa dalle Diocesi unite di Porto-Santa Rufina e di Civitavecchia-Tarquinia in collaborazione con la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”, dove ha sede la scuola in via Cremolino, 141 a Roma. Questa terza lezione formativa sarà aperta a tutti come masterclass.

Giovannini è professore di statistica economica all’Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» ed è direttore scientifico dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), oltre ad essere stato presidente dell’Istituto nazionale di Statistica (ISTAT), nonché ministro del Lavoro e successivamente Ministro delle Infrastrutture.

Il programma inizia alle 10 con i saluti di mons. Gianrico Ruzza, vescovo di Porto-Santa Rufina e di Civitavecchia-Tarquinia, e di suor Piera Silvia Ruffinatto, preside dell’«Auxilium». Seguirà la relazione di Enrico Giovannini sul tema “Il bene comune nella dottrina sociale della Chiesa. Sviluppo sostenibile, salvaguardia del creato e giustizia sociale”. Ci sarà poi un dialogo con i partecipanti. Nella seconda parte Egildo Spada, storico del territorio, parlerà de “L’impegno sociale nella storia della diocesi di Porto-Santa Rufina”. Nel pomeriggio i soli frequentanti della scuola approfondiranno i contenuti emersi nella prima parte della giornata nel laboratorio con suor Linda Pocher, teologa e animatrice del Circolo Laudato si’ “Auxilium”, e don Federico Tartaglia, parroco di Selva Candida e animatore del Circolo Laudato si’ nelle Selve.

«Custodi del futuro» è un percorso di studi biennale, rivolto in modo particolare ai giovani, che propone itinerari di cittadinanza attiva educata ai valori del Magistero sociale della Chiesa con l’obiettivo di accompagnare e orientare i giovani alla consapevolezza, alla responsabilità e alla partecipazione condivisa nella vita sociale e politica. Strutturata in due annualità, la scuola prevede nel 2024 il tema “Conoscere la Dottrina sociale della Chiesa”, mentre la seconda annualità, nel 2025, sarà “Nuove sfide e prospettive di impegno per i cristiani nella società”.

La Scuola si propone di offrire un percorso di formazione a quanti desiderano impegnarsi o sono già impegnati a titolo diverso nelle attività diocesane e a coloro che si preparano a ricoprire incarichi di animazione e coordinamento nelle diverse aggregazioni ecclesiali. Il percorso di studi è anche un’occasione di sensibilizzazione culturale per trasmettere e accrescere sia le competenze utili alla vita sociale e politica, sia alcune chiavi di lettura sui cambiamenti e sulle sfide che investono i territori e le comunità, nonché luogo per socializzare proposte e buone pratiche riguardo gli stili di vita che generano relazioni positive e partecipazione attiva.

Condividi

Articoli Correlati

Aggiornamento incendio in Via Attilio Bonucci a Civitavecchia

L’incendio ha avuto origine in un settore del deposito di rifiuti di proprietà della società Porcarelli Gino & co S. R. L. contenente circa 90 metri cubi di rifiuti indifferenziati, all’Interno del quale non erano presenti rifiuti speciali

Vasto incendio in via Attilio Bonucci, zona industriale

Dalle ore 09.00 di questa mattina i Vigili del fuoco di Civitavecchia sono occupati in un vasto incendio in via Attilio Bonucci, zona industriale

Premio Campiello a Civitavecchia,Unindustria, Dionisi: la cultura traino di crescita per il territorio

In platea saranno presenti oltre 300 invitati, rappresentanti del mondo dell’industria, della cultura e delle istituzioni, oltre a tanti appassionati di letteratura, che hanno voluto partecipare a questo straordinario evento

Italia Viva del Lazio aderisce alla manifestazione contro lo sfruttamento e il caporalato dei lavoratori in agricoltura

Italia Viva del Lazio aderisce e parteciperà alla grande manifestazione di piazza contro lo sfruttamento e il caporalato dei lavoratori in agricoltura, dopo la drammatica vicenda della morte di Satnam Singh, che si terrà oggi alle 17 a Latina in Piazza della Libertà

Forno in fiamme all’interno di una abitazione

I Vigili del Fuoco di Civitavecchia alle 12 sono intervenuti in via Vincenzo Cardarelli, per un incendio di un forno all’interno della cucina di una casa. All’arrivo sul posto fumo molto denso
spot_imgspot_img

Sarà Enrico Giovannini ad intervenire sabato 13 aprile 2024 alla Scuola di formazione all’impegno sociale e politico «Custodi del futuro» promossa dalle Diocesi unite di Porto-Santa Rufina e di Civitavecchia-Tarquinia in collaborazione con la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium”, dove ha sede la scuola in via Cremolino, 141 a Roma. Questa terza lezione formativa sarà aperta a tutti come masterclass.

Giovannini è professore di statistica economica all’Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» ed è direttore scientifico dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), oltre ad essere stato presidente dell’Istituto nazionale di Statistica (ISTAT), nonché ministro del Lavoro e successivamente Ministro delle Infrastrutture.

Il programma inizia alle 10 con i saluti di mons. Gianrico Ruzza, vescovo di Porto-Santa Rufina e di Civitavecchia-Tarquinia, e di suor Piera Silvia Ruffinatto, preside dell’«Auxilium». Seguirà la relazione di Enrico Giovannini sul tema “Il bene comune nella dottrina sociale della Chiesa. Sviluppo sostenibile, salvaguardia del creato e giustizia sociale”. Ci sarà poi un dialogo con i partecipanti. Nella seconda parte Egildo Spada, storico del territorio, parlerà de “L’impegno sociale nella storia della diocesi di Porto-Santa Rufina”. Nel pomeriggio i soli frequentanti della scuola approfondiranno i contenuti emersi nella prima parte della giornata nel laboratorio con suor Linda Pocher, teologa e animatrice del Circolo Laudato si’ “Auxilium”, e don Federico Tartaglia, parroco di Selva Candida e animatore del Circolo Laudato si’ nelle Selve.

«Custodi del futuro» è un percorso di studi biennale, rivolto in modo particolare ai giovani, che propone itinerari di cittadinanza attiva educata ai valori del Magistero sociale della Chiesa con l’obiettivo di accompagnare e orientare i giovani alla consapevolezza, alla responsabilità e alla partecipazione condivisa nella vita sociale e politica. Strutturata in due annualità, la scuola prevede nel 2024 il tema “Conoscere la Dottrina sociale della Chiesa”, mentre la seconda annualità, nel 2025, sarà “Nuove sfide e prospettive di impegno per i cristiani nella società”.

La Scuola si propone di offrire un percorso di formazione a quanti desiderano impegnarsi o sono già impegnati a titolo diverso nelle attività diocesane e a coloro che si preparano a ricoprire incarichi di animazione e coordinamento nelle diverse aggregazioni ecclesiali. Il percorso di studi è anche un’occasione di sensibilizzazione culturale per trasmettere e accrescere sia le competenze utili alla vita sociale e politica, sia alcune chiavi di lettura sui cambiamenti e sulle sfide che investono i territori e le comunità, nonché luogo per socializzare proposte e buone pratiche riguardo gli stili di vita che generano relazioni positive e partecipazione attiva.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui