30.4 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeCIVITAVECCHIAArresto un 30enne italiano perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai...

Arresto un 30enne italiano perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio

Date:

Articoli Correlati

Massimiliano Grasso: “Ringrazio i cittadini per questo risultato, da domani si ricomincia a lavorare”

Tutti insieme abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo”. Con grande entusiasmo, al termine dello spoglio del primo turno, Massimiliano Grasso ringrazia i cittadini

Piendibene (centrosinistra): Salute pubblica, welfare e cura dell’ambiente per costruire una città per tutte e tutti

Crediamo che il tema della vivibilità sia centrale e soprattutto in una città come Civitavecchia debba essere oggetto principe del dibattito pubblico e conseguentemente dell'azione amministrativa

Scenari internazionali, performance portuali, analisi dei modelli green e i dati 2023 dei porti italiani

Continua la sinergia tra il mondo della portualità, rappresentato daAssoporti, e quello della ricerca economica rappresentato da SRM(centro studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo), che lanciano unsecondo numero del 2024 

Incedente braccianese claudia

Alle ore 06.15 di questa mattina i Vigili del fuoco di Civitavecchia si sono portati al chilometro 32 della Braccianese Claudia, comune Allumiere per incidente stradale

Ladispoli summer fest 2024

Venerdì 14 giugno 2024 alle ore 17:30 presso Bagni 33, lungomare Regina Elena 33, si terrà la presentazione del Summer Fest 2024 e del cartellone delle manifestazioni estive
spot_imgspot_img

Nell’ambito di mirati servizi volti a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia, nel pomeriggio del 29 marzo scorso, hanno tratto in arresto un 30enne italiano perché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti, durante un controllo all’interno di un bar, nel comune di Allumiere, insospettiti dal nervosismo del giovane dipendente, hanno proceduto ad approfondire il controllo estendendolo anche alla sua autovettura parcheggiata nelle vicinanze.  A bordo del veicolo, i poliziotti hanno rinvenuto 13 involucri in nylon trasparente contenenti cocaina per un peso di 5 grammi, 2 pezzi di hashish del peso di circa 6 grammi e una bilancia di precisione. 

Gli operatori hanno esteso il controllo anche alla sua abitazione, rinvenendo ulteriori 7 involucri contenenti 3 grammi di cocaina e 137 grammi di hashish già suddiviso in dosi.

Durante la perquisizione, oltre alle sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno sequestrato un altro bilancino di precisione, sostanza da taglio e diverse bustine per il confezionamento della droga, rinvenuti sul tavolo della sala da pranzo.

Al termine delle attività di rito per il 30enne è scattato l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti che è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Ad ogni modo l’indagato è da ritenere presunto innocente, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui