30.4 C
Rome
mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeCURIAIl 12 marzo a Civitavecchia e il 15 marzo a Tarquinia

Il 12 marzo a Civitavecchia e il 15 marzo a Tarquinia

Date:

Articoli Correlati

Massimiliano Grasso: “Ringrazio i cittadini per questo risultato, da domani si ricomincia a lavorare”

Tutti insieme abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo”. Con grande entusiasmo, al termine dello spoglio del primo turno, Massimiliano Grasso ringrazia i cittadini

Piendibene (centrosinistra): Salute pubblica, welfare e cura dell’ambiente per costruire una città per tutte e tutti

Crediamo che il tema della vivibilità sia centrale e soprattutto in una città come Civitavecchia debba essere oggetto principe del dibattito pubblico e conseguentemente dell'azione amministrativa

Scenari internazionali, performance portuali, analisi dei modelli green e i dati 2023 dei porti italiani

Continua la sinergia tra il mondo della portualità, rappresentato daAssoporti, e quello della ricerca economica rappresentato da SRM(centro studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo), che lanciano unsecondo numero del 2024 

Incedente braccianese claudia

Alle ore 06.15 di questa mattina i Vigili del fuoco di Civitavecchia si sono portati al chilometro 32 della Braccianese Claudia, comune Allumiere per incidente stradale

Ladispoli summer fest 2024

Venerdì 14 giugno 2024 alle ore 17:30 presso Bagni 33, lungomare Regina Elena 33, si terrà la presentazione del Summer Fest 2024 e del cartellone delle manifestazioni estive
spot_imgspot_img

«| Care – Mi sta a cuore» è il titolo proposto dall’Ufficio diocesano di Pastorale Giovanile per le tradizionali Via Crucis cittadine che avranno luogo a Civitavecchia e Tarquinia, rispettivamente martedì 12 e venerdì 15 marzo. I giovani hanno scelto di riproporre lo slogan di don Lorenzo Milani nel contesto delle problematiche che le due liturgie intendono portare all’attenzione con la riflessione e la preghiera. Quel “mi sta a cuore” vuole sottolineare quanto ogni tema che verrà presentato e meditato nel ripercorrere ogni “stazione” del doloroso cammino di Gesù verso il Calvario, sia importante per i giovani e meriti di essere conosciuta e condivisa. Dal problema ambientale al bullismo, dal tema sempre troppo attuale della violenza sulle donne al fenomeno degli hikikomori, dalle dipendenze da droghe e azzardo alla frenesia dello sballo: questi sono alcuni dei fenomeni toccati nelle riflessioni. “Problemi – spiegano gli organizzatori – verso i quali a volte c’è un atteggiamento di indifferenza o in altri casi di passiva rassegnazione, in quanto”impotenti” o in attesa dell’intervento di persone più competenti o delle istituzioni”. Ognuna delle stazioni verrà curata dalle realtà giovanili della diocesi: Azione cattolica, scout, movimenti ecclesiali, gruppi parrocchiali e dalle comunità “Il Ponte” e “Mondo Nuovo”. La Via Crucis di Civitavecchia inizierà dalla parrocchia della Sacra Famiglia alle 20.30 e avrà come tappa conclusiva la Chiesa di San Francesco di Paola. La Via Crucis di Tarquinia vedrà la sua partenza alle ore 21 dalla Chiesa di San Leonardo per concludersi in Duomo. Entrambe le liturgie saranno presiedute dal vescovo Gianrico Ruzza.

Condividi

Iscriviti

- Non perdere mai una notizia con le notifiche

- Ottieni pieno accesso ai nostri contenuti premium

- Naviga gratuitamente da un massimo di 5 dispositivi contemporaneamente

Ultimi articoli

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui